Lavoriazioni

vetro camera

A seguito dell'esigenza di produrre vetro sempre più isolante sia termicamente che acusticamente, i doppi vetri e poi le unità vetrate doppie e triple, sono diventate lo standard produttivo per l' applicazione ai serramenti con lo scopo di separare gli ambienti interni con quelli esterni.

La produzione della vetrata isolante avviene mediante l'assemblaggio di due o più lastre di vetro sigillate, separate da un'intercapedine di aria oppure riempita di un gas specifico dunque occorre un processo industriale completo svolto all' interno dell' Azienda.

Il vetrocamera strutturale viene assemblato con la stessa tecnica della vetrata isolante; le lastre possono essere sfalsate per permettere l' incollaggio al serramento per realizzare facciate continue senza vedere montanti quindi ottenendo un effetto "tutto vetro".
Per l' incollaggio vengono utilizzati sigillanti siliconici idonei, studiati appositamente per resistere all' esposizione ai raggi UV.

Santelli Vetri assembla lastre vetrocamera di notevoli dimensioni per l' edilizia residenziale, l' edilizia commerciale e per pareti divisorie interne ad alte prestazioni; realizza vetrate isolanti tradizionali, vetri isolanti di sicurezza, vetri isolanti strutturali, vetri isolanti basso emissivi, vetri isolanti selettivi, vetri isolanti con maggiore isolamento acustico e termico.

Per raggiungere il massimo dell' isolamento termico, Santelli Vetri osserva alcuni accorgimenti nelle lavorazioni del vetro camera.
L' aria presente tra i due vetri può essere sostituita da gas nobili (il più utilizzato è il gas Argon), aumentando notevolmente l' isolamento termico;
Una delle due superfici interne può essere rivestita con coating specifico che trattiene meglio il calore all' interno dell' abitazione;
In alternativa al distanziatore in alluminio delle lastre che compongono il vetro camera, può essere utilizzato un distanziatore denominato "warm edge" per ottenere una miglior trasmittanza termica lineare sul bordo del vetro ottenendo un valore utile nelle verifiche che talvolta deve eseguire il serramentista o termo tecnico per la certificazione dei prodotti;
Una delle due lastre della vetrocamera può essere rivestita con una pellicola sottile di particolari ossidi metallici nobili che riflettono all'esterno il calore. Tale sistema, oltre a mantenere il caldo nell'abitazione in inverno, riduce sensibilmente il calore dei raggi solari sul vetro in estate, mantenendo più fresco l'interno.

Per migliorare l'isolamento acustico è importante sapere che il vetro stratificato con PVB ha comunque proprietà fono isolanti e può avere, su richiesta, prestazioni superiori utilizzando plastici specifici denominati anti rumore o acustici.